Cassa Forense: solo un problema o anche un aiuto nelle difficoltà? Il nuovo Regolamento di Assistenza (04/03/2015, Teatro dell'Angelo, ore 13,00/15,00)

27 febbraio 2015

Il 4 marzo 2015, presso il Teatro dell'Angelo (via Simone de Saint Bon, n. 19, Roma), dalle ore 13,00 alle ore 15,00 si terrà il convegno “Cassa Forense: solo un problema o anche un aiuto nelle difficoltà? Il nuovo Regolamento di Assistenza”, organizzato dall'Associazione forense "Agire e Informare".
Nel gennaio 2015 è stato approvato il nuovo Regolamento per l’Assistenza.
Si tratta di un pacchetto di norme che prevede l’erogazione di prestazioni da parte della Cassa Forense nelle seguenti ipotesi:

  • bisogno individuale, ossia nei casi in cui gli Avvocati, al verificarsi di eventi straordinari involontari e non prevedibili, si vengano a trovare in una situazione di grave difficoltà economica;
  • a sostegno della famiglia, che ricomprende, tra le altre, erogazioni in caso di familiari non autosufficienti, in favore di superstiti, borse di studio per gli orfani e anche altre provvidenze a sostegno della genitorialità;
  • a sostegno della salute, ossia a copertura, tra gli altri, di gravi eventi di malattia e di grandi interventi chirurgici che colpiscono o a cui è sottoposto l’Avvocato, convenzioni con strutture mediche, per l’attivazione di prestiti, per le spese correlate ad assistenza infermieristica o a malattie o infortuni;
  • a sostegno della professione, tipologia di prestazioni suddivisa, a sua volta, in iniziative in favore: (i) di tutti gli iscritti (ad esempio, assistenza indennitaria, agevolazioni per accesso al credito, agevolazioni per la concessione di mutui, contributi per la fruizione di asili nido e scuole materne ed ogni altra iniziativa finalizzata a conciliare al meglio l’attività lavorativa con gli impegni familiari); (ii) dei giovani (ad esempio, agevolazioni per l’accesso al credito finalizzato all’avviamento di studi professionali, corsi di formazione, borse di studio per l’acquisizione di specifiche competenze professionali,…); (iii) degli avvocati iscritti attivi alla Cassa, percettori di pensione di invalidità (contribuzione erogata con l’intento di attenuare le difficoltà connesse all’esercizio della professione).

Tale iniziativa vedrà la partecipazione del Presidente del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Roma, Avv. Mauro Vaglio, in qualità di moderatore; del Consigliere Segretario, Avv Pietro di Tosto, dell’Avv. Santi Gioacchino Geraci (Vice Presidente Vicario della Cassa Nazionale di Assistenza e Previdenza Forense), quale relatore, nonché degli Avv.ti Antonella Iannotta, Cristina Tamburro e Teresa Vallebona.

In allegato, la locandina dell’evento.